Site Overlay

Cosa mangiare dopo un allenamento di corsa per godere di un buon recupero? Diverse opzioni consigliate dai professionisti

Sia che ci alleniamo prima di una maratona, di una corsa leggera o di uno sprint, i benefici per la salute della corsa sono enormi. Quindi, qual è il modo migliore per ottimizzare questa attività? La dieta è importante; e non è solo quello che mangeremo prima dell’allenamento, ma anche il nostro cibo già dopo l’allenamento.

 

Il primo pasto dopo la corsa-cosa vale la pena mangiare?
Quando prepariamo un piatto che mangeremo dopo questo tipo di attività fisica, prestiamo attenzione ai tre pilastri principali. Questo ci permetterà di assicurarci di non avere nulla di necessario per un corretto corso di recupero.

Carboidrati complessi
Concentrarsi sui carboidrati complessi aiuterà a ricostituire le riserve di glicogeno nel fegato e nei muscoli. La loro quantità raccomandata è di 0,5-0,7 grammi di carboidrati per chilogrammo di peso corporeo per 30 minuti dopo l’allenamento. Pertanto, si verifica la resintesi del glicogeno.

Elettroliti, minerali e acqua
Questi tre componenti perdiamo nel sudore che rilasciamo durante la corsa. L’idratazione è fondamentale perché il nostro corpo e i nostri muscoli sono principalmente acqua. Solo il due percento della perdita di questi ingredienti può portare a prestazioni e prestazioni cognitive ridotte. Anche se la velocità della sudorazione e la concentrazione di sodio nel sudore molto individualizzato, si dovrebbe aggiungere un po ‘ di sodio e cloruro, così come i due principali elettroliti che vengono persi durante una maggiore attività fisica.

Scoiattolo
Riparare e riparare i muscoli che sono stati danneggiati durante la corsa! L’aggiunta di proteine ai pasti dopo la corsa ha dimostrato di aiutare a metabolizzare i carboidrati nei muscoli. Obiettivo 0,14-0,23 grammi di proteine per 450 grammi di peso corporeo. Cerca di elaborare un rapporto carboidrati-proteine 3: 1 o 4: 1 entro 30 minuti dalla fine dell’attività. Non aspettare più di due ore per mangiare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *